Giorno 104: Prima e dopo: dalla macchina fotografica alla stampa, quarto episodio.

Ieri vi avevo anticipato che avrei spiegato come ottenere una buona "doppia esposizione" che per certi versi è una cosa che assomiglia parecchio ad un HDR: infatti si tratta di una tecnica utilizzata per ampliare notevolmente la gamma dinamica (ossia la possibilità di percepire colori e dettagli sia nelle zone chiare che nelle zone scure dell'immagine) me mentre l'HDR utilizza solitamente da 3 a 9 immagini, nella "doppia esposizione" se ne utilizzano solamente due, e adesso vi spiegherò come Tecnica di scatto:

innanzitutto per attuare questa tecnica di scatto, bisogna essere muniti di un treppiede (in genere lo faccio solo con i paesaggi), perché in seguito sarà più facile unire le foto. Una volta decisa l'inquadratura, si scatta la prima foto con il valore corretto dell'esposizione, e poi se ne scatta un secondo con una compensazione dell'esposizione di +2 EV ovviamente entrambe in formato RAW, per ottenere il massimo dei colori possibili.

avremo quindi queste 2 fotografie:

questa sopra è l'esposizione corretta (calcolata su tutta l'immagine, misurazione valutativa)

mentre questa è quella ottenuta con la compensazione dell'esposizione a +2 EV

Elaborazione con Adobe Lightroom:

si prendono le due fotografe e rispettivamente dovranno essere elaborate tenendo in considerazione solo la zona più luminosa per quanto riguarda la foto esposta correttamente, mentre per quella a +2 EV bisognerà sviluppare la foto facendo particolare attenzione nella zona di ombra, che tanto per intenderci è la zona che è quasi totalmente nera nella prima fotografia. Bisogna quindi sviluppare la foto in maniera tale da prendere la maggior quantità di informazioni nelle zone che ci interessano per ciascuna foto ed inoltre, consiglio di tenere i colori saturati nella stessa maniera, cosa che potete facilmente con la funzione "copia impostazioni di sviluppo" da lightroom, selezionando solo i campi che vi interessano.

se avete fatto una buona elaborazione, il risultato sarà grossomodo il seguente:

in questa foto ho tenuto conto del cielo, quindi la parte più luminosa e corrisponde alla prima fotografia

qui invece ho tenuto conto delle ombre, e corrisponde alla seconda fotografia

Elaborazione con Adobe Photoshop:

a questo punto non resta altro che aprire entrambe le immagini elaborate in photoshop. per prima cosa duplichiamo il livello di sfondo e lo copiamo in una delle due immagini in modo da avere i due livelli in questo ordine:

a questo punto andiamo a selezionare con il "quick selection tool" la pare d'immagine che ci interessa e la rifiniamo poi con lo strumento "refine edge"

dopo aver ottenuto una selezione soddisfacente, creiamo un livello copiato dalla selezione e disattiviamo il livello su cui stavamo lavorando, ottenendo nella zona dei livelli la seguente schermata:

a questo punto non ci resta che rifinire ulteriormente il nostro bordo con la gomma, sistemare la luminosità ed il contrasto (se serve) e poi salvare il tutto in un file jpg, per ottenere questo risultato:

Se volete, potete commentare anche sulla mia pagina di Facebook, visitare il mio Sito oppure commentare e criticare le mie foto su Flickr.