Giorno 80: Organizzare un'uscita fotografica.

Quando devo organizzare un'uscita fotografica in un posto nuovo, solitamente procedo andando per punti:

Decisione della zona e informazione Innanzitutto penso a cosa voglio fotografare: Macro? Paesaggi? Street? In base alla risposta cerco una zona a me vicina. In particolare nei prossimi giorni, ho deciso di fotografare l'alba su un lago: devo quindi cercare punti interessanti (pontili o piccoli porti) dove poter scattare. Mi sposto quindi su Google maps, dove decido il lago da visitare. Una volta deciso il lago, lo "esploro" digitalmente, zoommando presso le sue rive, e cercando nella parte est (in questo caso del lago di Pusiano), ho trovato due piccoli pontili che danno proprio verso est.

Se invece avessi voluto scattare foto macro, avrei cercato un parco naturale, dove si hanno molte possibilità. Invece di guardare su google maps però, cerco il sito che si occupa del parco in questione, per vedere quali specie di insetti e fiori posso trovare nel periodo dell'anno in cui desidero andare.

In caso avessi voluto scattare delle fotografie street, mi sarei informato su quando ci sono mercati, fiere, e su google maps, in caso non sia periodo di eventi particolari, in chiese, piazze e monumenti in generale.

La strada migliore Una volta deciso il posto ed essermi informato su cosa posso fotografare, calcolo sempre grazie a google maps, la strada più breve per arrivarci, considerando che il percorso potrebbe passare da altri punti interessanti da fotografare: a quel punto osservo sempre grazie al satellite la strada per capire dove potrebbe esserci qualcosa di interessante da fotografare.

Cosa fanno gli altri? Sempre con google maps, si ha la possibilità di visionare le fotografie che vengono scattate, grazie a panoramio. Oltre ad usare questo strumento mi riferisco sempre a flickr perché su panoramio non sempre le fotografie sono in una posizione accurata.

Preparazione dell'attrezzatura Quando arriva l'ora di partire preparo con attenzione l'attrezzatura, cercando di pensare a cosa serve sicuramente e a cosa potrebbe servirmi: ad esempio se parto per scattare paesaggi, porto sempre con me anche un obiettivo macro e uno zoom, perché c'è sempre la possibilità che un insetto un un volatile particolare bazzichi nelle zone panoramiche. E' importante non escludere mai a priori un tipo di fotografia quando si esce, perché potreste pentirvi: è capitato spesso anche a me, ed ho perso delle occasioni davvero uniche.

Se volete, potete commentare anche sulla mia pagina di Facebook, visitare il mio Sito oppure commentare e criticare le mie foto su Flickr.