Giorno 56: Occhio alle truffe!

Look In un periodo di crisi come quello che stiamo vivendo, indipendentemente da dove provenga, le truffe sono aumentate moltissimo soprattutto con oggetti come le macchine fotografiche. Non che questa cosa non sia nuova, ma ultimamente se ne vedono di cotte e di crude, e molto più spesso.

Si vedono siti che promettono macchine fotografiche come 1D/5D2 a meno di mille euro nuove, gli annunci su "subito.it" e su "ebay annunci" sono cresciuti in modo esponenziale, e il rischio di essere truffati si è alzato moltissimo e siccome l'anno scorso più o meno di questi tempi, ho rischiato anche io di essere una vittima di questo sistema, vi dirò come affronto di volta in volta un affare esageratamente conveniente per noi che compriamo: - prima di tutto, cerco sempre prodotti con garanzia, perché per averla devono per forza di cose avere lo scontrino, quindi chi ve le vende ha anche comprato l'oggetto. - Chiedo sempre un numero di matricola in caso che la merce non sia in garanzia (si parla di materiale fotografico) in modo da poter verificare l'identità del proprietario, ed eseguire una ricerca su dei database di oggetti fotografici rubati (quando lo trovo metto il link) - In secondo luogo, chiedo sempre dei recapiti di telefonia fissa oltre che il cellulare ed ovviamente la mail. - Infine, una volta trovato l'accordo con il venditore, cerco di incontrarlo di persona. - Chiaramente escludo a priori chiunque mi chieda un anticipo, perché è il modo più semplice per rubare i soldi e poi sparire.

Ci sono dei truffatori che intasano la rete da anni con questi annunci fuffa, e quando scoperti, minacciano la famiglia di chi li ha incastrati. per questo è nato un gruppo su facebook, che si occupa di scovare questi malintenzionati e di segnalarli prima sul gruppo ed in seguito alle autorità, visto che la polizia postale è attentissima a multare solo quando fa comodo a loro e non agisce mai quando il problema è grave e dura nel tempo.

Cliccando QUI avete il link al gruppo. Dobbiamo fermare questi delinquenti!

La foto di oggi è dedicata a tutti coloro che sono stati truffati, ed è stata scattata a Rovereto, all'interno del museo di arte moderna.

Se volete, potete commentare anche sulla mia pagina di Facebook, visitare il mio Sito oppure commentare e criticare le mie foto su Flickr.