Giorno 20: Guida all'acquisto di una reflex, parte 2

My Gear, Updated

Premetto che, quando scrivo un consiglio, non è per forza oro colato quello che dico: infatti quando affermo che Nikon o Canon sono le marche più indicate per un neofita, lo dico per alcuni semplici motivi. Il primo di tutti è che, essendo le marche più utilizzate, se si ha qualsiasi tipo di problema/dubbio è più facile trovare la soluzione perché esistono migliaia di forum, blog e tutorial che ne parlano, il secondo è che l'assistenza in sé è molto migliore: da un'esperienza personale con Panasonic e Canon, vi riporto i numeri che sono sicuramente più imparziali di me, per sistemare il problema di una compatta, rispettivamente la panasonic DMC-FT1 e la Canon IXUS 105 (l'avevo portata insieme alla 40D quindi era un intervento su una reflex e una compatta), la Panasonic ci ha messo la bellezza di tre mesi, mentre Canon ci ha messo quattro giorni (perché quello della 40D è stato sistemato in due), ed entrambe le macchine sono state portate in un centro riparazioni autorizzato. Infatti dopo questi episodi, ho deciso che non comprerò mai più una fotocamera che non abbia un centro assistenza specializzato. Ultimo motivo per cui sempre secondo il mio modesto parere, è consigliabile prendere una reflex delle due marche più prestigiose e conosciute è la rivendibilità dell'usato: i prezzi rimangono alti nel tempo perché la richiesta è maggiore rispetto, che ne so, ad una Pentax o ad una Sony.

Passiamo ora alle varie fasce di macchine fotografiche:

Entry level Sono delle reflex molto semplici da usare e studiate appositamente per chi si avvicina per la prima volta nel mondo della fotografia. Hanno un corpo macchina in policarbonato di dimensioni ridotte e le rifiniture generalmente sono abbastanza buone. I sistemi di messa a fuoco non sono ultraperformanti, ma riescono a restituire buoni risultati nella maggior parte delle riprese. Il mirino non ha la copertura del 100% (la copertura al 100% significa che ciò che si vede nel mirino si ha poi sulla fotografia), ma del 90/95%, quindi i bordi della foto non coincidono con i bordi del mirino e le foto in sequenza arrivano fino ad un massimo di tre al secondo. Alcune hanno anche un corso base direttamente nella macchina fotografica come ad esempio le Nikon D3000, D3100 o la Canon 1100D. Questa fascia di fotocamere ha dei prezzi che partono da circa 400€ fino ad arrivare a 600€, con obiettivo base compreso nel prezzo.

Entry level avanzato Sono delle reflex semplici da usare ma hanno la possibilità di essere sfruttate di più da chi ha già delle basi e vuole un controllo più preciso nelle sue fotografie o video. Hanno un corpo macchina in policarbonato di dimensioni ridotte e le rifiniture generalmente sono buone, come nei modelli entry level. I sistemi di messa a fuoco non sono ultraperformanti, ma riescono a restituire buoni risultati nella maggior parte delle riprese. Il mirino non ha la copertura del 90/95%, le foto in sequenza arrivano fino ad un massimo di quattro al secondo. Cosa le differenzia dalle entry level? sono solo piccoli accorgimenti software ed estetici, ma che fanno passare il prezzo da circa 400-450€ a 600-650€. Fanno parte di questa categoria le reflex come la 600D (e precedenti), o la Nikon D5000 (e precedenti). Questa fascia di fotocamere ha dei prezzi che partono da circa 600€ fino ad arrivare a 850€, con obiettivo base compreso nel prezzo.

Semi-Professionali Sono delle reflex più performanti che permettono al fotoamatore più evoluto o anche al professionista, che la userà come secondo corpo, di avere qualcosa in più rispetto alle entry level: innanzitutto hanno un corpo macchina più grande e in lega di magnesio per garantire una durabilità più elevata, anche perché molti sono a prova di intemperie. I sistemi di messa a fuoco sono decisamente migliori rispetto alle fasce precedenti, come ad esempio quello della 7D che conta 19 punti, tutti a croce, o quello della nikon D7000 che di punti ne conta invece 39, di cui 11 a croce. Il mirino migliora, dando una copertura del 98/100% a seconda del modello, mentre le fotografie in sequenza vanno da un minimo di 4 al secondo ad un massimo di 8 al secondo. Alcune sono anche dotate di un sensore full frame, come la Nikon D700 o la Canon 5D Mark II. Questa fascia di fotocamere ha dei prezzi che partono da circa 1200€ fino ad arrivare a 2600€, con obiettivo base compreso nel prezzo, ma si può anche scegliere di prendere solo il corpo macchina abbassando i prezzi.

Professionali Sono le reflex più performanti in assoluto, hanno la costruzione migliore e sono tutte a prova di neve e pioggia. i sistemi di messa a fuoco sono i più sofisticati e personalizzabili, e vanno dai 51 ai 61 punti di messa a fuoco. Il mirino è sempre al 100% e le raffiche vanno dai 10 ai 14 fotogrammi al secondo. Fanno parte di questa categoria tutte fotocamere della linea 1D perC anon e le fotocamere della linea D3 per Nikon. Questa fascia di fotocamere ha dei prezzi che partono da circa 3500€ fino ad arrivare a 7000€, solo per il corpo macchina.

Se volete, potete commentare anche sulla mia pagina di Facebook, visitare il mio Sito oppure commentare e criticare le mie foto su Flickr.